Titolo

Autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et dolore feugait

Pedone minorenne sul margine della strada: il conducente deve prevedere anche la situazione di pericolo (Trib. di Milano, sent. n. 13359/15)

Tribunale di Milano, Giudice dott. Rossella Filippi, sentenza n. 13359 del 25 novembre 2015

(Su cortese segnalazione del Collega Francesco Carraro)

Il Tribunale di Milano affronta il caso di un pedone minorenne investito da un veicolo. Il Giudice ha applicato il principio in virtù del quale al conducente di una vettura incombe l’obbligo di sorvegliare la strada nonché quello di moderare la velocità ed eventualmente fermarsi, non soltanto quando i pedoni sul suo percorso tardino a scansarsi, ma anche quando essi, fermi o in movimento sulla strada o ai margini della stessa, si trovino in procinto di attraversarla o facciano fondatamente prevedere che l’attraverseranno, mettendosi in una situazione di pericolo (Avv. Francesco Carraro).

LA SENTENZA INTEGRALE (Qui sotto)

[gview file=”https://www.studiolegalecalvello.it/wp-content/uploads/2016/02/TRIBUNALE-ORDINARIO-di-MILANO-sentenza-novembre-2015.pdf”]

Condividi l'articolo su:
JabvWaZkZUykQPfluFHe JabvWaZkZUykQPfluFHe