Negoziazione assistita per separazioni e divorzi: modello per la trasmissione all’Uff. di Stato civile

(Fac simile che il Consiglio Nazionale Forense ha messo a disposizione di tutti gli Avvocati)

All’ Ufficio di Stato Civile

del Comune di ……………………..….

TRASMISSIONE DELLA CONVENZIONE DI NEGOZIAZIONE ASSISTITA AI SENSI DELL’ART.6 D.L. 12 SETTEMBRE 2014, n. 132, CONVERTITO CON LEGGE 10 NOVEMBRE 2014 N. 162

L’avvocato………………………………..……… (PEC …………………………………….… ) nell’ interesse del proprio assistito signor…………………………………………………………… nato a …………………………………………… , il ………………………………………….. , codice fiscale ………………………………………………………… ,

titolo di studio ……………………………………………………………….……., (v. codifica 1)

condizione professionale o non professionale ……………………………………, (v. codifica 2)

posizione nella professione …………………………………………………….…, (v. codifica 3)

elettivamente domiciliato presso il suo studio in ……………………………………….…………. via ……………………………………………….…… (fax …………………………..……)

e

L’avvocato………………………………..……… (PEC …………………………………….… ) nell’interesse della propria assistita signora………………………………………………………… nata a …………………………………………… , il ………………………………………….. , codice fiscale ………………………………………………………… ,

titolo di studio ……………………………………………………………….……., (v. codifica 1)

condizione professionale o non professionale ……………………………………, (v. codifica 2)

posizione nella professione ………………………………………….……………, (v. codifica 3)

elettivamente domiciliato presso il suo studio in ……………………………………….…………. via ………………………………………………………….…… (fax …………………………..……)

PREMESSO

che le parti hanno contratto matrimonio a ………………………….…………………………………..

□ iscritto

□ trascritto

nel Comune di ……………….………………….…………. (anno …..……….. atto ……….…..…. Parte …..…………. serie ..………. );

che le parti in data ………………………………. hanno sottoscritto, con l’assistenza dei rispettivi difensori, convenzione di negoziazione assistita per la soluzione consensuale della:

□      separazione personale

□      scioglimento del matrimonio

□      cessazione degli effetti civili del matrimonio

□      modifica delle condizioni della separazione

□      modifica delle condizioni del divorzio;

che il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale competente ha comunicato in data ……….…………..………….. agli avvocati:

□ il nulla osta

□ l’autorizzazione

per gli adempimenti ai sensi dell’ art. 6 comma 3, terzo periodo del decreto legge 12 settembre 2014, n. 132, convertito con legge n. 162 del 6 novembre 2014

TRASMETTE/ONO

al competente Ufficiale dello Stato Civile copia autenticata della convenzione di negoziazione assistita, munita delle certificazioni e della attestazione di conformità dell’accordo alle norme imperative e all’ordine pubblico, di cui all’ art. 5 del decreto legge 12 settembre 2014, n. 132, convertito con legge n. 162 del 6 novembre 2014, ai fini delle annotazioni e delle comunicazioni previste dalla legge.

Firma congiunta

Avv. …………………………………                      Avv. ………………………………………

………………………………………                      …………………………………………….

Data …………………………………………….

Firma disgiunta

Avv. ……………………………………

Data …………………………………..

 

CODIFICHE

  1. Codifiche titolo di studio

1 = Dottorato di ricerca; 2= Laurea Magistrale; 3 = Laurea di primo livello + ITS; 4 = Diploma superiore + IFTS; 5 = Licenza media/avviamento professionale; 6= Licenza elementare; 7 =Nessun titolo; 8 = Sconosciuto;

  1. Codifiche condizione professionale o non professionale

1 = Occupato/a; 2 = Casalingo/a; 3 = Studente/studentessa; 4 = Disoccupato/In cerca di prima occupazione; 5 = Ritirato/a dal lavoro (pensionato/a); 6 = Altra condizione non professionale; 7 = Sconosciuta/non fornita;

  1. Codifiche posizione nella professione

Lavoratore dipendente: 1 = dirigente privato; 2 = dirigente pubblico; 3 =quadro/impiegato privato; 4 =quadro/impiegato pubblico; 5 = operaio o assimilato privato; 6 = operaio o assimilato pubblico;

Lavoratore autonomo: 7 = imprenditore/ libero professionista; 8 = lavoratore in proprio; 9 = coadiuvante familiare/socio cooperativa; 10 = Collaboratore coord-continuativa/prestazione opera occasionale; 11 = Sconosciuta/non fornita.

 

Condividi l'articolo su Facebook e linkedin >
This entry was posted in Diritto di Famiglia. Bookmark the permalink.

Comments are closed.