Titolo

Autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et dolore feugait

Recupero Crediti

Perdite su crediti: l’Agenzia delle Entrate e l’art. 101 co. 5 TUIR

Circolare Agenzia delle Entrate n. 26/E del 01.08.2013

I chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sulla nuova formulazione del comma 5 dell’articolo 101 TUIR riguardante la deducibilità fiscale delle perdite su crediti.

Tale disposizione afferma che le perdite su crediti sono deducibili se risultano da elementi certi e precisi e in ogni caso se il debitore è sottoposto a procedure concorsuali.

Il legislatore ha individuato alcune ipotesi in cui tali elementi vengono ad esistenza presuntivamente:

– quando il credito è di modesta entità;

– quando il diritto alla riscossione è prescritto;

– quando si tratta di perdite relative a crediti per cui il debitore ha concluso un accordo di ristrutturazione dei debiti;

– quando si tratta di perdite relativi a crediti che risultano cancellati dal bilancio di un soggetto IAS adopter in dipendenza di eventi estintivi.

[gview file=”https://www.studiolegalecalvello.it/wp-content/uploads/2013/08/circolare_+26e-AGENZIA-DELLE-ENTRATE-PERDITE-SU-CREDITI.pdf”]

Condividi l'articolo su:
JabvWaZkZUykQPfluFHe JabvWaZkZUykQPfluFHe