Truffa diamanti alle Terme: lo Studio Calvello assiste i risparmiatori (fonte: Il Mattino di Padova del 10.03.2019)

Ha investito in diamanti gli tornano 15 mila euro

Anche alcuni investitori del bacino termale, incappati nella truffa, figurano nello scandalo scoppiato a livello nazionale, che ha visto il maxi sequestro preventivo di oltre 700 milioni di euro eseguito dalla Guardia di Finanza ai danni delle due società che avrebbero venduto tramite gli sportelli bancari diamanti a prezzi gonfiati. Risultano infatti indagati noti istituti bancari che hanno filiali anche in Abano e Montegrotto ed i cui clienti sono stati spinti alla sottoscrizione di questo investimento in pietre preziose. “L’investimento in diamanti, nell’ambito di una corretta diversificazione del proprio patrimonio” afferma l’avvocato Claudio Calvello il cui Studio sta assistendo vari clienti incappati nella truffa, “è di per sé valido ed interessante, solo che in questo caso le pietre preziose venivano collocate a prezzi estremamente gonfiati nel senso che il reale valore dei diamanti era di gran lunga inferiore a quello effettivamente sborsato dal cliente”. È il caso di M.G. di Montegrotto che ha finalmente tirato un sospiro di sollievo dopo che ha rivisto riaccreditato sul proprio conto corrente l’importo di oltre 15.000,00 euro. In questi giorni, infatti, dopo la notizia del maxi sequestro alcune posizioni si stanno magicamente sbloccando ed alcune banche hanno deciso di rimborsare integralmente i loro clienti.  “Il consiglio che mi sento di dare” chiosa l’avvocato Calvello “è di sfruttare al massimo il momento propizio per cercare di ottenere il rimborso totale dell’investimento”. (Fonte: Il Mattino di Padova del 10.03.2019)

Ecco il link all’articolo originale:

https://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2019/03/10/news/ha-investito-in-diamanti-gli-tornano-15-mila-euro-1.30084694

Il Mattino di Padova del 10.03.2019 2 150x150 Truffa diamanti alle Terme: lo Studio Calvello assiste i risparmiatori (fonte: Il Mattino di Padova del 10.03.2019)

Condividi l'articolo su Facebook e linkedin >
This entry was posted in Diritto di Famiglia, Tutela Consumatori and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.